Questo articolo è tratto dalla pagina Facebook di knowandbe.live

L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano si prepara a coordinare la prima Rete Italiana di Screening Polmonare che vedrà coinvolti, su tutto il territorio nazionale, 12 centri che condivideranno regole di esecuzione dello screening e sono caratterizzati per l’alto livello di esperienza ed efficienza in ambito oncologico. Sono circa 34mila le persone che, ogni anno, ricevono la diagnosi della patologia purtroppo già in fase avanzata.
L’iniziativa ha l’obiettivo di coinvolgere all’incirca 10 mila volontari che saranno inseriti in un programma di studio, analisi e #prevenzione.

Articolo su repubblica.it/oncologia/prevenzione/